10 Ott

I love you, lago Maggiore!

Il 28 settembre 2015, il convivio è terminato con quest’ultime parole non dette, ma pensate all’unisono dai maestri del «Collare Cocorum». Chef che, coi loro 25 anni di eccellenza certificata dalla loro professionalità, uscendo dal ristorante dell’hotel de Charme di Laveno si son votati a nuove sinergie proiettate alle promozioni turistiche locali ed alle loro economie. Merito anche dello chef Giuliano Conti che ha preparato in chiusura per l’evento un menù ad hoc a km zero:

  • Tris di terrine di pesce del lago Maggiore su insalatina di campo
  • Perla di riso con radicchio tardivo e caprino delle valli luinesi
  • Filetto di maialino da latte con salsa ai porcini, patata al cartoccio e pomodoro ramato gratinato
  • Mille foglie con crema inglese

Chef Lombardi Resterà vivo il ricordo di una giornata ricca di scambi e di interventi propositivi. Grazie all’Associazione Provinciale Cuochi Varesini, chiamati ad organizzare il raduno regionale FIC dei maestri Collare Cocorum. Tutto si è svolto con successo. Azzeccata la location, il Verbano, che da sempre offre la possibilità di visionare i molteplici aspetti che il lago Maggiore ha nel territorio. Laveno, Santa Caterina del Sasso e Isola Bella, ora sono nei cuori dei partecipanti. Lasciati i luoghi che rimandano i ricordi ad una pesca d’altri tempi, i partecipanti sono giunti a Villa Frua (Laveno). Lì, il sindaco Ercole Ielmini e l’assessore al commercio, turismo e sport Alvaro Reggiori, hanno ricevuto i cuochi nelle loro divise. A due aziende d’eccellenza è stato affidato il rito dell’aperitivo, la Rossi d’Angera ed il salumificio Colombo, due realtà ben radicate nel tessuto sociale.

Sì, per tutti un solo «credo»! Il sindaco Ielmini, Carlo Bresciani (presidente vicario della federazione italiana cuochi), Carlo Granchi (presidente dell’unione cuochi regione Lombardia), Riccardo Carnevali (segretario dell’unione cuochi regione Lombardia), Girolamo Elisir (presidente dell’Associazione Cuochi varesini) concordano che solo una regia condivisa tra associazioni, pubblico e privato potrà amplificare i risultati già ottenuti in solitarie iniziative. Chef Giuliano ContiNe è un esempio questa giornata, conclusasi magnificamente all’hotel de Charme, grazie alla professionalità ed alla passione dello chef Giuliano Conti e del suo staff, nonché dal responsabile di sala Stefano Besani che ha magistralmente guidato gli allievi giunti al terzo anno c/o il Centro di formazione professionale dell’agenzia formativa di Luino.

Una manifestazione meritevole d’esser menzionata come … giornata della quotidianità premiata!!