26 Nov

C’era una volta, nella Notte di Natale…

TRIPPA ALLA MILANESE, BUSECCA

Ci sono dei piatti che hanno una storia particolare, alimentandosi del ricordo dei tempi andati dove tutto era genuino ed acquisiva valore perchè una ricetta la si presentava solo in occasione di eventi e ricorrenze particolari.
Una delle ricette più famose nella tradizione gastronomica lombarda è la trippa alla milanese, la “busecca”.
La busecca era un piatto che accompagnava la vita dei contadini nelle occasioni importanti e veniva principalmente consumata nella notte di Natale, valorizzando l’evento con sapori ed un gusto oltre il quotidiano!

Ne esistono molte varianti, noi proponiamo quella di Stefano Zaninelli.
Chef di prim’ordine che lega i suoi piatti alle radici del passato ponendo particolare attenzione all’acquisto della materia prima, alla preparazione, alla presentazione e al gusto. Così da tramandare fedelmente una testimonianza storica dei nostri padri contadini nella notte più importante dell’anno.
Buon Natale.


INGREDIENTI:
TRIPPA ALLA MILANESE, BUSECCA1/2 kg di trippa di vitello
150 gr di passata di pomodoro
100 gr di fagioli borlotti
1 manciata di parmigiano grattugiato
25 gr di burro
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 carota
salvia quanto basta
sale e pepe quanto basta
olio extra vergine di oliva quanto basta

COME CUCINARLO:
Lavare accuratamente la trippa e tagliarla a striscioline non troppo piccole. Fare un soffritto con la cipolla affettata sottilmente ed il burro ed unire poi la carota ed il sedano tagliato a rondelle. Unire anche i fagioli, la passata di pomodoro e la salvia e cuocere per 3-4 minuti. Unire infine la trippa e continuare la cottura per una decina di minuti. Coprire con 1/2 litro di acqua e regolare di sale e pepe. Mettere il coperchio e cuocere a fiamma molto bassa per due ore. Servire in piatti fondi e cospargere con del parmigiano.

Chef Stefano Zaninelli