03 Feb

ZIMURGO UGUALE TAPROOM

Zimurgo That's Beer


 


Sabato 31 gennaio 2015, un amico:- Ciao, stasera vado all’inaugurazione dello Zimurgo la taproom di Jerago, in provincia di Varese. Tu ci sarai? I due capitani coraggiosi, Fabio “Ted” Soffianti ed Aldo Scutteri, ne sarebbero felici. – L’ho  guardato come una mucca che vede passare un treno davanti ad un passaggio a livello. Fingo di sapere di cosa sta parlando e annuisco che ci sarò. Tornato a casa, “push the botton” e trovo il significato di taproom. È una sala di mescita, dove sono disponibili bibite alcoliche alla spina. Bene! … spero che si riferisca alla birra, del resto Fabio è un homebrewer veterano ed Aldo un birraio navigato. No, non dovrei passare la serata a scolarmi whisky, ma birre. Ci vado!

Alt, prima di procedere con le parole in festa, meglio spiegare il significato della parola zimurgo. Lo zimurgo è l’archetipo per eccellenza di chi si destreggiava con “follia alchemica” nella fermentazione dei lieviti.

Riassunto, zimurgia uguale scienza della fermentazione!

E non poteva essere altrimenti per la scelta del nome del locale. Già in altre occasioni ho etichettato Aldo “druidico birraio”, quindi Zimurgo è calzante.

Come dicevo, il nome racchiude un invito a cui un bevitore “diversamente occasionale” non può sottrarsi. Arrivo presto, 15 minuti prima della “prima”. Ancora ci sono poche persone, inizio a visionare le socializzazioni in embrione. Piccoli gruppi che man mano si amalgamano tra loro. Così, per gioco, pronostico la formazione futura dello zoccolo duro che seguirà il locale.

Il concetto dello Zimurgo (oltre alle sei spine) è “birra d’asporto”. Ci sono birre in bottiglia da tutto il mondo, birre che non pensavo di trovare lì e m’hanno pure fatto l’occhiolino.

Nel frattempo il locale s’è affollato, voci di avventori:- No, questa non la conosco, di dov’è? – Seguono spiegazioni ed assaggi proposti dai due attori principali del bel film che stasera ho scelto di vedere. Un colpo d’occhio fantastico, tutte quelle birre artigianali italiane e tutte quelle birre estere che assumo il ruolo di guest star … sì, la serata è già un successo da subito. Ci sono alcuni tavolini, per chi volesse “asportare” una pizza dal locale di fronte per poi godersela qui con la giusta “fermentazione” consigliata dai due “scienziati”.

Fabio Soffianti, Antonio Epifani, Aldo ScutteriBene, sono felice per loro e per tutti gli ospiti che stanzieranno in questa scatola magica. Per me è tempo di andarmene, ho condiviso dell’ottima birra artigianale con amici, ho fermato il tempo in un click e comprato due birre artigianali difficili da trovare a queste latitudini. Una del birrificio birra Karma e l’altra del birrificio birre dell’Eremo.

Una bella serata allo Zimurgo, ora mi ritiro nelle mie stanze coi miei tesssori.

Cheers!